Image Alt

Brick Costruzioni

COME SCEGLIERE IL COLORE DELLE PARETI DI CASA

Quando si arreda un appartamento, la scelta del colore delle pareti di casa è un passaggio fondamentale. Una preferenza sbagliata potrebbe cambiare completamente la visione di una stanza e magari non renderci soddisfatti dell’ambiente in cui viviamo.

È per questo che quando scegliamo il colore delle nostre pareti di casa, dobbiamo innanzitutto fare una buona valutazione non soltanto dei nostri gusti ma anche dell’ambiente che vogliamo pitturare. Bisogna tener conto dell’illuminazione, della funzione a cui è destinata una certa stanza, se per esempio per accogliere gli ospiti oppure per dormire, o se già esiste un mobilio di un colore in particolare o ancora quanto possono cambiare dal vivo i colori che abbiamo visto su un campionario. Sono piccoli elementi che potrebbero fare la differenza ed è per questo che spesso, in questi casi, sarebbe bene affidarsi a un professionista dell’arredamento.

Adesso entriamo nel dettaglio per aiutarvi nella scelta del colore delle pareti di casa.

Partiamo dalla funzione della stanza. Se stiamo scegliendo il colore per una camera da letto è bene fare innanzitutto un esame sul nostro riposo. Se siamo persone che abbiamo difficoltà a dormire, i colori per le pareti saranno tenui e riposanti: via libera, quindi, al beige, al verde chiaro, al tortora, al rosa tenue. Se, invece, non abbiamo alcun problema in questo senso, possiamo scegliere di seguire le ultime tendenze che vogliono colori accesi anche in camera da letto.

Anche l’illuminazione di una stanza è un elemento da tenere in considerazione: una stanza buia o con poche finestre prediligerà colori chiari, perché al contrario si accentuerebbe il senso di oppressione, peggio ancora se la stanza è piccola. Una camera ampia e luminosa, al contrario, potrebbe diventare il luogo perfetto per far esplodere la vostra creatività. Oggi le ultime tendenze propongono pareti di una stessa stanza, colorate in maniera diversa, magari con colori complementari e accesi come giallo e rosso o verde e arancione. Oppure si potrebbe colorare solo una parete con un tono acceso e lasciare le restanti in bianco; questo è un ottimo trucco per dare profondità a una stanza e per risaltare una parte dell’ambiente che vogliamo sia separata dal resto: pensiamo a un open space, ad esempio, o a un monolocale in cui cucina, salotto e addirittura camera da letto convivono tutte nello stesso ambiente.

Il colore delle pareti di casa è fondamentale anche se abbiamo già dei mobili nella stanza. Un arredamento chiaro può osare dei colori più scuri, mentre per un mobilio più scuro sempre meglio il contrasto con colori come beige, bianco, giallo chiaro, verde pistacchio, ecc.

Un colore molto in voga negli ultimi anni è il tortora, che è meno freddo del grigio e ben si adatta sia ad arredamenti più rustici che a quelli moderni.

Ovviamente un mobilio ultra moderno e realizzato con materiali come il metallo o la plastica, dovrà avere colori freddi alle pareti. Mobili in legno, prediligono invece, toni caldi e più accoglienti.

Se vuoi avere altre informazioni sulla scelta del colore delle pareti di casa o vuoi affidarti a dei professionisti per arredare al meglio la tua abitazione, contattaci. Sapremo aiutarti e soddisfare tutte le tue esigenze.

d
Sed ut perspiclatis unde olnis iste errorbe ccusantium lorem ipsum dolor