Image Alt

Brick Costruzioni

PAVIMENTI ESTERNI IN SAMPIETRINI: TRA STORIA E DESIGN

La storia ci racconta che nel Settecento a Roma, il prefetto della fabbrica di San Pietro, monsignor Ludovico Sergardi, decise di pavimentare in qualche modo la piazza vaticana che versava in pessime condizioni. Scelse dei cubetti di una roccia eruttiva che era molto comune nel Lazio, il leucitite. Tale scelta fu così azzeccata che i quadretti presero il nome della piazza stessa e da allora i pavimenti esterni in sampietrini sono diventati una delle caratteristiche di numerose strade urbane di Roma e del mondo.

Oggi i sampietrini rappresentano anche un’ottima soluzione di design per gli ambienti esterni delle nostre abitazioni, tanto che il classico cubetto si è rinnovato, mescolando forme, colori e materiali. Ad esempio, il porfido ha sostituito il leucitite, là dove le pavimentazioni sono state realizzate per altre piazze e strade fuori dai territori del Lazio e ancora oggi è particolarmente apprezzato per realizzare i nuovi pavimenti esterni in sampietrini. La pietra è resistente e resta inalterata nel tempo, diventando una soluzione definitiva per molti ambienti esterni. Non solo, un corretto piano di posa, a incastro, fa sì che la pavimentazione guadagni una grande resistenza alle sollecitazioni e agli agenti atmosferici.

Questo tipo di pietra consente anche una enorme varietà di colori per creare disegni e geometrie di grande design. Dal grigio classico al blu, dal marrone al rosso: le possibilità sono tantissime e permette di spaziare a seconda dei gusti.

Le composizioni sono sempre molto regolari con texture grandi o piccole a seconda della scelta di stile o se si preferisce dare eleganza o brio a un ambiente.

I pavimenti esterni in sampietrini sono utili anche per ridisegnare i bordi di grandi lastre di selciato o per circondare aiuole o alberi, oppure ancora per dare risalto a una fontana.

Vuoi anche tu dei pavimenti esterni in sampietrini? Cerca i nostri contatti per saperne di più.

d
Sed ut perspiclatis unde olnis iste errorbe ccusantium lorem ipsum dolor